Tecno Impianti > Lavori > Luoghi di Culto > Chiesa di San Filippo, Treia (MC) - Marche

Chiesa di San Filippo, Treia (MC) - Marche


La chiesa di San Filippo in Treia, edificata nel VII secolo, dopo la soppressione degli ordini da parte di Napoleone, venne adibita ad uso scolastico. Oggi è di proprietà comunale e viene utilizzata come spazio espositivo.<br><br>L’edificio venne seriamente danneggiato dal sisma del 1997, tanto da essere dichiarato inagibile e&nbsp; da necessitare i&nbsp; lavori di ristrutturazione e miglioramento sismico.<br><br>Dopo un’attenta analisi e valutazione dell’edificio e dell’impatto che avrebbe avuto un tradizionale impianto di riscaldamento si è deciso di realizzarne uno del tipo a pavimento a pannelli radianti.<br>Tale scelta permette non solo di non danneggiare le opere d’arte e garantirne la conservazione non esponendole a forti sbalzi di temperatura ed umidità, ma anche di garantire un adeguato comfort climatico ai fruitori dell’edificio. Infatti, grazie a tale scelta,&nbsp; si va a riscaldare solo i luoghi in cui si trovano le persone lasciando quasi a temperatura pressoché invariata le strutture e le altre parti della Chiesa.&nbsp;<br><br>Inoltre l’acqua a bassa temperatura e l’utilizzo di materiale e componenti altamente performanti <br>consentono un notevole risparmio energetico e di conseguenza economico. <br>Un altro vantaggio è dato dalla completa assenza di rumore in quanto non sono presenti organi in movimento. <br>Il calore viene prodotto da due generatori di calore murali a condensazione, premiscelati funzionanti a metano, a bassa emissione di sostanze inquinanti, conformemente alle norme EN 483. La gestione delle caldaie a temperatura scorrevole in funzione della temperatura ambiente e della temperatura esterna avviene attraverso la centralina climatica. Le linee di adduzione principali sono in acciaio inox AISI 304L, mentre i circuiti dedicati al riscaldamento sono in polietilene reticolato con barriera all’ossigeno.


Clicca sulle foto per ingrandirle